Arriva a Firenze, nel giardino dell’SMS Rifredi (in via Vittorio Emanuele II, 303) la prima “Biclostazione” dell’area fiorentina: un parcheggio sicuro per bici e ebike. Il progetto pilotaè della cooperativa impresa sociale Biclò in collaborazione con SMS Rifredi ed è stato presentato questa mattina in una conferenza stampa dal presidente della cooperativa impresa sociale Biclò Jacopo Ammendola e dal presidente dell’SMS Rifredi Claudio Bellanti. Ha portato un saluto l’assessore all’ambiente del Comune di Firenze Andrea Giorgio.

La Biclostazione, inaugurata stamani, è un “bike box” prodotto da un’azienda olandese, che contiene 6 biciclette e le protegge da furti, atti vandalici ed agenti atmosferici. Si tratta di un modello di box molto diffuso in Olanda, in particolar modo a Rotterdam, ed è il primo realizzato secondo questo concept.

Gli utenti avranno accesso automatizzato tramite app al bike box. In questa prima fase di sperimentazione del progetto, l’abbonamento sarà di 10 euro al mese (per 6 mesi) per un posto bici. Il box sarà sempre accessibile, 7 giorni su 7, 24 ore su 24. La cooperativa Biclò si occuperà dell’installazione e manutenzione del bike box e della gestione del servizio.

In contemporanea alla collocazione della prima Biclostazione, la cooperativa – vincitrice della quarta edizione del bando Smart and Coop, promosso da Legacoop Toscana e Fondazione CR Firenze, in collaborazione con Impact Hub Firenze e Centered Lab – lancia una “call to action”: i cittadini potranno scrivere all’indirizzo info@biclo.it indicando in quali zone di Firenze desidererebbero fossero collocate delle nuove Biclostazioni. L’obiettivo è infatti quello di creare un network dove parcheggiare in sicurezza biciclette e ebike, diffuso il più possibile sul territorio, utilizzando sia la soluzione bike box come in questa sperimentazione, ma anche altre soluzioni, in relazione all’utenza e alla collocazione prevista.

Biclò propone le Biclostazioni ai soci-utenti del Network Biclò ma anche a società, condomini, enti locali o privati che abbiano bisogno di offrire soluzioni di parcheggio sicuro ai propri soci, utenti, condomini, o familiari.

La cooperativa ha l’obiettivo di distribuire il prodotto su tutto il territorio nazionale e di proporre soluzioni innovative a soggetti privati e pubblici: vendita del bike box, oppure vendita o leasing del box abbinato ad un abbonamento al servizio di gestione controllo accessi e manutenzione.

inaugurazione della Biclostazione

In Italia abbiamo accumulato un ritardo rispetto al Nord-Europa, ma negli ultimi anni ci stiamo muovendo anche noi e nei nostri territori si stanno inaugurando molte nuove piste ciclabili – afferma Jacopo Ammendola, presidente cooperativa impresa sociale Biclò -. La nostra intenzione è di costruire un passo alla volta una rete di parcheggi che permetta ai cittadini di muoversi in tutta la città metropolitana usando la bici. Siamo una cooperativa e ci piacerebbe che i nostri utenti fossero in primo luogo nostri soci. Ringraziamo i primi pionieri che sono qui oggi, che sperimenteranno il servizio, ma speriamo che altri ne arrivino e che vogliano partecipare alle attività della cooperativa per aiutarci a espandere sempre di più la rete delle Biclostazioni”.

Come SMS di Rifredi abbiamo chiaro la posta in palio che si gioca sulla tematica della transizione ecologica e vogliamo sempre più caratterizzare le nostre attività in questa direzione – sottolinea Claudio Bellanti, presidente SMS Rifredi -. Per questo abbiamo condiviso si da subito il progetto di Biclò, nei suoi valori e nelle sue finalità e abbiamo messo a disposizione un nostro spazio per favorire questa sperimentazione”.